ROBERTO SANTORO

Ricevuta al suo quarto compleanno una chitarra classica 3/4, inizia subito ad appassionarsi alla musica ed alle sei corde, spinto dalla grande passione paterna per la musica e dal supporto costante della madre, studentessa di canto lirico al Teatro alla Scala di Milano.

Il suo percorso di studi lo porta ogni due anni a cambiare insegnante, a cercare e fare sempre un salto di qualità per un'intesa più forte. La conoscenza del chitarrista Ruggero Chiesa e della sua compagna Lena Kokkaliari rivoluziona il suo obiettivo musicale, che si concretizza nel desiderio di "vivere di e per la musica".
Diplomatosi col massimo dei voti in chitarra classica presso il Conservatorio di musica "G. Verdi" di Milano ancora giovanissimo, sotto la guida del M° Paolo Cherici, prosegue i suoi studi classici laureandosi in Tromba con il M° Gianmario Bonino, sempre presso il medesimo istituto.

Nel frattempo la sua carriera musicale lo vede inserito nei più importanti cartelloni classici: il "Piccolo Regio" di Torino, il "Teatro dei Filodrammatici" di Milano, la "Piccola Scala" di Milano, ecc... risultando vincitore di numerosi concorsi internazionali di interpretazione chitarristica.

La sua dimensione musicale si arricchisce di una disciplina artistica nuova quando, dopo la maturità si trasferisce a Bologna per conseguire, da lì a poco, il titolo di "Dottore Magistrale in Discipline dell'Arte, della Musica e dello Spettacolo", presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna con 110/110. Il teatro dà nuova linfa alla sua preparazione artistica, permettendogli di comporre musica per il suo strumento ed essere selezionato al "V borsacchi" di Viareggio, concorso internazionale di composizione chitarristica.

Non è solo la musica classica ad essere prioritaria fra i suoi studi: un'importante collaborazione con Maurizio Colonna (flamenco) e Frank Gambale (fusion) gli offrono la possibilità di una crescita inaspettata ed al tempo stesso rivoluzionaria. Inizia così ad eseguire jazz, latin jazz, blues, sviluppando una tecnica ed un gusto per l'arrangiamento in finger-picking molto interessante.