FABIO MAGNI

Per gli amici IABO o Fabietto, nato il 12-09-1990 a Desio (MB). E' sempre stato vicino alla musica anche in tenera età, dato che suo padre, Paolo, è un appassionato di musica e batterista negli anni '80.

Inizia i suoi studi frequentando la scuola di musica SIM a Seregno sotto la guida di Stefano Pellegatta. Nel 2006 conosce Andrea Benedetti col quale forma un gruppo punk-rock. Nell'estate 2008 segue lezioni private di batteria da Cristian Daniel, tutt'ora suo insegnante, che si assunse il compito di perfezionare al meglio il pargolo. In quello stesso anno Iabo lascia la band dedicandosi specialmente al suo perfezionamento con le bacchette e all'approccio con la batteria. Ora dedica dalle 6 alle 8 ore al giorno, mediamente, se non di più.

Nel settembre 2009 conosce il nuovo maestro Franco Penatti, tutt'ora ancora suo maestro, che darà maggior grinta al giovine migliorando tecnica e groove in tutti i generi musicali. Grazie a Franco Penatti, Fabio conosce un gruppo pop-funk: gli HYBRIDO. Fabio si sente subito a suo agio trovando ciò che stava cercando: impegno, tecnica musicale, professionalità, armonia, ma soprattutto, amicizia: "Se devo dare un parere agli Hybrido penso che c'è solo una cosa da dire: è una famiglia, è questa la caratteristica che fa degli Hybrido una grande band".

Marzo 2010: Fabio inizia un percorso didattico privato da uno degli esponenti batteristici italiani: Tony Arco. Nell'estate frequenta i corsi all'Umbria Jazz a Perugia con il professore della Berklee College of music Ronald Savage e al Festival Jazz di Canicattini Bagni in Sicilia con l'insegnante Tony Arco.
Ottobre 2010: inizia a frequentare i corsi di Jazz Master di batteria e piano complementare presso l'Accademia del Suono di Milano sotto la guida di Stefano Bagnoli.